Scuola pubblica e scuola privata: come scegliere?

Scuola pubblica e scuola privata: come scegliere?

Una questione molto dibattuta tra le mamme di bimbi di ogni età è quella sulla scelta del nido o della scuola materna: meglio optare per strutture pubbliche, oppure per quelle private? Quali sono i pro e i contro di ogni scelta? Naturalmente ognuno deve prendere la decisione più affine al proprio modo di essere, nonché alle proprie possibilità economiche. Spesso si ritiene che una scuola privata possa garantire maggiore flessibilità per quel che concerne gli orari e che i piccoli possano essere meglio seguiti, proprio in virtù del fatto che i genitori pagano una – talvolta esosa – retta mensile. Altre credenze sono quelle secondo cui le scuole private sarebbero strutture più ampie e luminose, con una migliore manutenzione e dove trovare una qualità di insegnamento superiore. Ma questo è sempre vero? Cerchiamo di capirlo insieme e scopriamo quali sono gli aspetti davvero importanti da valutare per effettuare la scelta migliore per i propri figli.

Criteri per la scelta

Quali sono realmente i criteri per scegliere al meglio la soluzione ideale per i propri figli? Tutti sanno che esistono scuole pubbliche eccellenti, così come scuole private che lasciano molto a desiderare, e naturalmente viceversa. Allora come capire quale sia la struttura più adatta? Solo ed esclusivamente con la conoscenza. E’ importante dedicare un determinato periodo per “testare con mano” le singole scuole e bisogna farlo per tempo. Quindi, diversi mesi prima della prevista iscrizione all’asilo nido oppure alla scuola materna, è fondamentale fare dei sopralluoghi nelle scuole e partecipare ai giorni “aperti” o “open day”: durante queste giornate il personale scolastico sarà a disposizione dei genitori e li accompagnerà a visionare le aule, la sala mensa e tutte le strutture che compongono l’istituto e dove i più piccoli trascorreranno la maggior parte del loro tempo. Anche il passaparola è fondamentale: si possono chiedere pareri ad altre mamme, che già portano i loro piccoli in una determinata scuola e capire se prevalgono più gli aspetti positivi o quelli negativi.

Gli elementi da considerare quando si sceglie una scuola, pubblica oppure privata, sono fondamentalmente tre: il primo riguarda le strutture. Per strutture si intendono gli spazi, al chiuso o all’aperto, che sono dedicati ai bambini: essi devono essere ampi, puliti e luminosi ed è importante anche valutare la distanza da casa, per capire quanto tempo si impiegherà a raggiungere la scuola ogni mattina.

Il secondo elemento da considerare riguarda gli orari, che devono essere compatibili con le esigenze lavorative dei genitori. Molto spesso le scuole private offrono diverse formule tra cui scegliere, ciascuna delle quali sarà associata ad una retta mensile più o meno esosa. I bambini più piccoli possono trascorrere al nido solo qualche ora in mattinata, oppure, se più grandi, preferire il tempo pieno, che prevede anche di effettuare il pasto all’interno della scuola stessa. Per conoscere tutte le formule tra cui scegliere basterà rivolgersi presso la segreteria della scuola oppure partecipare agli “open day”.

Il terzo elemento è forse il più importante da considerare ai fini della scelta finale e riguarda il personale della scuola. E’ importante che i genitori abbiano piena fiducia nelle puericultrici, nelle maestre e nell’intero staff della scuola. Ogni scuola è composta prima di tutto da persone e sono proprio queste persone che trascorreranno moltissimo tempo con i bambini: partecipare agli “open day”, agli eventi oppure ai colloqui organizzati dalla scuola servirà alle mamme e ai papà per avere un’idea sempre più chiara sulle qualità e sulla professionalità dell’intero personale scolastico.

Più che una decisione tra scuola pubblica e scuola privata è opportuno quindi scegliere in base alle proprie esigenze, naturalmente anche economiche, nonché ai programmi, all’organizzazione generale e “all’empatia” che una struttura e il suo personale possono garantire.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *